Notizie:

Ristorante: come organizzare correttamente la tua terrazza?

Da 1 anno ristoranti e bar hanno abbassato il sipario, ma si attende con impazienza la loro riapertura. Per prepararsi a questo, quale modo migliore come ristoratori che organizzare il proprio terrazzo per renderlo accogliente, caldo e funzionale! 

Qui ti diamo alcuni suggerimenti per aiutarti a trasformare, organizzare e creare un luogo accogliente dove i tuoi clienti si divertiranno a trascorrere un piacevole momento con la famiglia o gli amici.

Installa legalmente una terrazza:

Se vuoi occupare uno spazio pubblico come un marciapiede o un posto dove installare la tua terrazza, dovrai prima chiedere a autorizzazione per occupazione temporanea del demanio con il servizio amministrativo del tuo comune (municipio o prefettura): 

  • gestore del traffico (per permesso di parcheggio : furgone (cibo), camion di cibo, esposizione di vendita al dettaglio o terrazza all'aperto) 
  • incaricato della gestione del pubblico dominio (per permesso stradale per uso privato : terrazzo chiuso, gazebo (fissato al suolo)). 

Questa autorizzazione ti consentirà di farlooccupare legalmente la strada pubblica rispettando gli standard stabiliti nel contratto. 

Nota: il parcheggio illegale in uno spazio pubblico comporta una multa di 1500 €

Credito fotografico: Caveau du Palais

Affinché la richiesta di autorizzazione all'occupazione temporanea del pubblico dominio ti sia convalidata, diverse regole devono essere rispettate

  • La libera circolazione dei passanti (e principalmente persone con mobilità ridotta). 
  • La tranquillità e libero accesso per i residenti alle loro residenze (se il tuo terrazzo è vicino a luoghi di residenza), 
  • Date e orari, specificato nell'autorizzazione, a cui è possibile installare il proprio terrazzo.
  • Gli norme igieniche

Per ottenere la tua autorizzazione, avrai bisogno di invia diversi documenti che giustificano la tua attività e la tua richiesta al tuo comune (certificato di iscrizione al registro del commercio o del commercio, copia della tua licenza, copia dell'atto di proprietà, certificato di assicurazione per l'occupazione del demanio pubblico, descrizione del tuo terrazzo e dichiarazione di identità bancaria). 

Nota: il pagamento del canone è fissato secondo diversi criteri (superficie, durata, ecc.) E quindi varia a seconda del comune e dell'attività. 

Come sistemare la tua terrazza?

Che tu abbia una terrazza all'interno del tuo ristorante o su una strada pubblica, è necessario un layout adeguato creare uno spazio accogliente e funzionale. Ci sono alcune regole da conoscere prima di allestire la tua terrazza. 

Misura lo spazio disponibile:

Prima di intraprendere lo sviluppo di uno spazio, è fondamentale conoscere esattamente il dimensioni di esso. In effetti, allora puoi adattare i mobili a seconda delle dimensioni della tua terrazza. In generale, dovresti sapere che per motivi di sicurezza, devi lasciare: 

  • un distanza di 1 m tra due tavoli schiena contro schiena.
  • Una distanza dialmeno 1 m tra due tavoli affiancati.

Inoltre, tieni presente che corridoi ampi e non ostruiti faciliterà gli spostamenti dei tuoi dipendenti ma anche dei tuoi clienti. Ampi vicoli permetteranno inoltre di rispettare le regole riguardanti lo sviluppo dei luoghi pubblici a norma Disabilitato.  

Delimita gli spazi:

Credito fotografico: Julia Berolzheimer

Dopo aver misurato lo spazio disponibile sul tuo terrazzo, devi creare degli spazi delimitandoli. 

La privacy che porterai a ciascuno dei tuoi ospiti sarà naturalmente creata dalla distanza prevista tra ogni tavolo. Tuttavia, nulla ti impedisce di aggiungere vari elementi per separare senza ingombrare la tua terrazza. 

Per delimita il tuo terrazzo senza chiuderlo totalmente, puoi ad esempio optare per pianta ! Se si apre sulla strada pubblica, organizza gli arbusti come "barriere" creare una separazione tra i tuoi clienti e i passanti. Le piante sono una tecnica eccellente per delimitare il tuo spazio fornendo un po 'di verde e decorazioni per un luogo accogliente e caldo. 

Un'altra opzione, puoi scegli le schermate per evitare sguardi indiscreti da alcuni camminatori. Attenzione però a fare in modo che non chiudano lo spazio perché a seconda del modello che scegli, possono diventare rapidamente imponenti!

Il layout passa anche attraverso l'arredamento:

Cosa sarebbe una terrazza senza tavoli e sedie? Per organizzare la terrazza del tuo ristorante, scegli il mobili adeguati è essenziale. Per fare questo, ecco cosa consigliamo:
  • Scegli tavoli per 2 o 4 persone massimo: occuperanno meno spazio e puoi quindi metterne di più. Se hai bisogno di tavoli grandi, mettili insieme e ti ritroverai con tavoli da 6,8, 10 persone o più!
credito fotografico: lato casa
  • Scegli tavoli per 2 o 4 persone massimo: occuperanno meno spazio e puoi quindi metterne di più. Se hai bisogno di tavoli grandi, mettili insieme e ti ritroverai con tavoli da 6,8, 10 persone o più!
  • Optare per tavoli quadrati : Sebbene i tavoli rotondi siano utilizzati anche nella ristorazione, ti consigliamo di scegliere tavoli quadrati perché puoi unirli più facilmente per formare tavoli più grandi quando necessario. Per le dimensioni? 
    • dai tavoli 60X60 cm 2 per le persone
    •  dai tavoli 80 × 80 cm 4 per le persone
  • Mobili leggeri ma resistenti : questo ti permetterà di farlo muoversi più facilmente e velocemente. Attenzione, luce non significa tavoli e sedie di plastica.

Quali materiali scegliere per il tuo terrazzo?

Le l'arredamento è l'elemento chiave nella progettazione di una terrazza. È lui che permetterà ai tuoi clienti di gustare un pasto comodamente seduti. Ti consente inoltre di delimitare gli spazi tra ciascuno dei tuoi clienti. Quindi vuole essere pratique et ergonomico pur essendo élégant, originale et su (ma dimentichiamo le sedie pieghevoli di base e traballanti!). 

Per scegliere i mobili giusti, devi prima di tutto decidere lo stile e l'umore che vuoi regalare al tuo terrazzo perché a seconda della tua scelta potrebbe essere diverso! Tuttavia, ricorda che il tuo file la terrazza deve essere in armonia con il tuo ristorante e il suo interno. Ad esempio, se mescola toni e materiali naturali come il legno, rimani negli stessi toni e colori per l'esterno. 

Tuttavia, devi prestare attenzione ai materiali che scegli, perché alcuni non lo fanno o molto male all'aperto. Ecco alcune idee di materiali utilizzabili sia all'interno che all'esterno.

Alluminio:

Chi, in un ristorante, non ha mai mangiato su questi famosi tavoli in alluminio ? Sebbene siano molto comuni (forse troppo per alcuni da assaggiare), rimangono un punto fermo dell'arredamento dei ristoranti all'aperto. In formato pieghevole o no, sono perfettamente resistenti (se ben trattati) alle condizioni esterne e al tempo. Inoltre, è un file mobili leggeri che puoi gestire e conservare molto facilmente. 

Intreccio sintetico:

Credito fotografico La Terrasse de Madame: Pariszigzag

Li avrete sicuramente già visti nei caffè parigini, questi sedie intrecciate che danno un vero stile vintage al ristorante. La treccia sintetica ha la particolarità di resistere alle condizioni climatiche e ai raggi UV!

Tuttavia, affinché i tuoi mobili in resina intrecciata resistano perfettamente al sole, dovrai optare per mobili trattati e di chi le fibre sono state tinte in massa e fissato ad una struttura in alluminio rinforzato (anticorrosione). 

Punto bonus: è molto facile da mantenere. Cosa potrebbe esserci di meglio per un patio esterno. 

Acciaio:

In alternativa, puoi anche optare per gambe in acciaio per i tuoi tavoli. Questo materiale ha la particolarità di essere molto resistente alle intemperie e ai raggi UV. Tuttavia, assicurati di trattarlo con un antiruggine per evitare che si deteriori o di optare per la finitura verniciatura a polvere. 

Con i piedi in acciaio avrai la possibilità di scegli qualsiasi tipo di vassoio (legno, plastica riciclata, terrazzo veneziano) a seconda dello stile e dell'atmosfera che vuoi dare al tuo ristorante. 

Fare così, ecco una selezione dei nostri piedini in acciaio (disponibile anche su misura) che si adatta perfettamente al resto dei tuoi mobili. 

Inoltre, le nostre gambe del tavolo sono molto funzionale, occupare poco spazio e una volta attaccati al tabellone, loro muoversi molto facilmente

Tabella comparativa di questi 3 materiali:

 alluminioTreccia sintetica o resina intrecciataacciaio
Resistenza 

4 / 5 

Resiste: 

Corrosione

raggi UV

maltempo

parassiti

Peso

3 / 5 

Resiste: 

Variazioni di temperatura

Raggi UV (così ben trattati)

A prova di imputridimento

5 / 5 

Resiste molto bene:

 nel tempo (meglio dell'alluminio)

 brutto tempo

 corrosione

 UV

parassiti

poids

costo: 

1 tavolo + 4 sedie

Tavolo 2 persone (70x70x72) in alluminio verniciato antracite: 95 € HT

Sedia con braccioli (per un maggiore comfort): 45 € / sedia = 180 € HT

Set = 275 € HT

Tavolo (80x80x75) : base da 117 € + piano in laminato a 100 € = 217 € HT (nf: vega-direct.com) 

sedia : da 100 € / sedia HT

Set = 617 € HT

Per i piedi in acciaio Ripaton: 

basi da 20 € / piede (71 cm) escl.

piano in legno trattato (80 × 80): 90 € HT (nf: vega-direct.com)

Sedia con braccioli (struttura in acciaio e seduta in tessuto sintetico): € 109,96 per 4 sedie

Insieme : 259,96 € tasse escl.

Manutenzione

5 / 5

Pulizie giornaliere utilizzando una spugna umida e un panno morbido per evitare aloni. 

Macchia di calcare : acqua calda + aceto bianco e asciugare immediatamente

Mobili appannati : strofinare con il limone, pulire con un panno morbido, risciacquare e asciugare immediatamente.  

5 / 5

Pulizia con una spugna e acqua saponosae. 

 

 

 

 

 

 

 

5 / 5

Trattamento anticorrosione una volta all'anno. 

Pulizia quotidiana: spugna umida 

 

 

 

 

 

funzionalità 

(leggerezza, manovrabilità) 

4 / 5 

(metallo abbastanza leggero che può quindi essere facilmente spostato)

Può essere fino a 2 / 2,5 volte più leggero dell'acciaio

5 / 5

(materiale molto leggero)

 

 

 

4 / 5

(più pesante dell'alluminio ma fornisce un'eccellente stabilità)

 

 

Come arredare la terrazza del tuo ristorante?

Ti abbiamo dato il file elementi chiave per arredare il tuo terrazzo : separazione, mobili; ma anche la decorazione è una parte da non dimenticare quando crei la tua terrazza. In effetti, è lei che ti permetterà di definire chiaramente lo stile e l'atmosfera del tuo ristorante. È anche lei che te lo permetterà catturare l'attenzione dei passanti.

Ecco i tre elementi su cui puoi scommettere per dare un vero fascino al tuo ristorante.

colori:

Nella decorazione, i colori sono il tocco essenziale che ti permetterà di farloattira l'attenzione dei tuoi clienti. A seconda dello stile e dell'atmosfera che vuoi dare al tuo ristorante, puoi optare per colori più o meno accesi. 

Se hai mobili sobri (grigio, nero, beige, ecc.) Aggiungi qualche tocco di colore con cuscini di seduta, ombrelloni. Tuttavia, nulla ti impedisce di scegliere mobili colorati per una maggiore originalità.

credito fotografico: OKU Hotels

Gli accessori:

Una terrazza ben organizzata è buona; una terrazza organizzata e arredata con gusto è ancora meglio!

Per questo puoi facilmente dare un'occhiata accogliente, caldo e / o accogliente sulla tua terrazza, disponendo fioriere, appendendo ghirlande agli ombrelloni o aggiungendo cuscini o persino plaid (per i pasti a tarda notte). Disponi le tovagliette e le stoviglie in base alla tua decorazione e sei pronto per partire. 

In breve, capirai, tutti gli accessori sono consentiti arreda con gusto il tuo terrazzo e rispettando lo stile del tuo ristorante. 

Illuminazione:

Credito fotografico: Petite Passport

 

Trovare la giusta illuminazione per un patio può essere complicato.

Illuminazione troppo intensa che abbaglia i tuoi clienti o troppo fioca che dà l'impressione di mangiare al buio: il compito è più complesso di quanto sembri. Per questo abbiamo deciso di darti alcune idee per illuminare la tua terrazza e stupire i tuoi clienti senza abbagliarli. 

Per lailluminazione principale, ti consigliamo di avere plafoniere al fine di ottenere a luce diffusa e non illuminazione diretta (cioè una luce che illumina solo l'area sopra la quale si trova). Per questo, è completamente possibile sospendere l'illuminazione da un albero o da un pergolato (molto utile in caso di maltempo). 

Ovviamente nulla ti impedisce di aggiungere ghirlande sugli alberi, su barriere o ombrelloni, per un effetto caldo e accogliente. 

Lampade a sospensione in vimini sospensioni metalliche
prix

da 72 € la sospensione di 35cm di diametro (nf: spotlumièreled) 

da 72 € : lampade a sospensione in metallo e vetro (nf: spotlumièreled)
facilità di installazione 1 / 5 
  • fissaggio con fune (lunghezza 3m) su qualsiasi tipo di supporto
  • lampadina LED ricaricabile con batteria (autonomia da 6h a 20h) 
  • Dimmer a 3 livelli
2 / 5
  • Se la tua terrazza ha un collegamento di un cavo di alimentazione, l'installazione di una lampada a sospensione è semplice. Attacca il supporto alla tua pergola, ad esempio, e collega la tua plafoniera alla terra. 
4 / 5
  • Se non disponi di alimentazione elettrica, dovrai trovare un modo per portare l'elettricità sul tuo terrazzo e poi aggiustare la sospensione. Il modo più semplice è chiamare un elettricista.  
interesse di utilizzo
  • luce
  • molto resistente alle intemperie e alle temperature estreme
  • Protetto dai raggi UV
  • resistente
  • protezione UV
  • stile industriale 

Per riassumere questo articolo, ecco i punti principali da ricordare per realizzare un terrazzo funzionale e accogliente:

  • lo schema : organizzare il tuo terrazzo richiede una certa organizzazione. Il delimitazione degli spazi e scelta dei mobili fanno parte di. In effetti, è importante separare correttamente la tua terrazza da portareprivacy per i tuoi clienti ma anche per più di funzionalità : ampi corridoi, tavoli quadrati per 2 o 4 persone vi permetteranno di avere un terrazzo ben arredato puntando sulla funzionalità. 
  • i mobili : all'aperto, quest'ultimo è esposto a varie tempo (pioggia, vento, sole, ecc.) è quindi necessario scegliere a mobili resistenti alle intemperie e ai raggi UV. Per questo, alluminio, treccia sintetica e acciaio sono i materiali di cui hai bisogno. 
  • la decorazione : come vi abbiamo detto, per attirare l'attenzione dei passanti, bisogna puntare su un bel terrazzo. E questo riguarda principalmente la decorazione perché è una delle prime cose che noteranno i tuoi clienti. Quindi scommetti su colori, accessori decorativi (cuscini, fiori) e illuminazione! 

Ti abbiamo dato alcuni consigli per allestire la terrazza del tuo ristorante. Non esitare a contattarci se necessario per la realizzazione dei tuoi mobili! Restiamo a Sua disposizione. 

Trova anche tutti i nostri suggerimenti, trucchi e fai da te qui

Il team Ripaton 🚀

Potrebbe piacerti anche

Quanto è alto fare un bar?

Arredare il tuo ufficio: 5 idee per migliorare il tuo benessere mentre lavori 💡

5 consigli per arredare la tua cucina con un tavolo alto

Tavolino: che altezza devo scegliere per il mio soggiorno?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

tavolo da esterno

-10% sul tuo ordine

con il codice

FALL10